8/32

MIDWINTER SPRING
Questo lavoro vuole essere una riflessione su alcune specificità della fotografia, sul paesaggio e i suoi segni, e anche una testimonianza.
Da un lato, la ricerca sulla composizione, sulle qualità della luce e il possibile aspetto metaforico delle immagini, dall’altro, ponendo attenzione a un mondo in difficoltà, alla fragilità dell’esistenza, alla ciclicità del tempo si è provato a dar conto di una natura che ha sofferto e accettato l’implacabilità delle sue stesse regole, una natura pronta ad affrontare quei processi di rinascita e rinnovamento che andrebbero prontamente rispettati e assecondati per evitare una lezione molto dura, una sconfitta che potrebbe vederci tutti coinvolti.
p.t.